0

Rumorosità in condominio

noise musicHo vicini rumorosi (televisore alto, rumore di tacchi a tutte le ore) e nel condominio non è stato predisposto un Regolamento. La polizia municipale non interviene se non per rumori riscontrabili anche dall’esterno. Cosa posso fare?

L’assenza di un regolamento è piuttosto comune. Ben pochi costruttori “illuminati” predispongono un regolamento (serio) al momento dell’inizio della commercializzazione delle unità da poter allegare ai rogiti e fornire così norme interne maggiormente incisive. Nel caso di emissioni sonore, comunque, è possibile dare una regolamentazione anche attraverso un regolamento approvato a maggioranza dall’assemblea condominiale. In tal caso la riforma del codice civile ha introdotto, all’art. 70 delle disposizioni di attuazione, anche sanzioni da €. 200,00 fino ad €. 800,00 per i trasgressori. Molto spesso purtroppo da innocenti disattenzioni, tali fastidi si trasformano in veri e propri dispetti; è consigliabile pertanto alle prime avvisaglie cercare un contatto diretto con l’occupante rumoroso, cercando di spiegare cordialmente le nostre ragioni. Per quanto l’amministratore sia a disposizione per cercare di dirimere tali situazioni, è da valutare bene la richiesta di un contatto diretto da parte sua: molto spesso infatti la gestione formale di quello che dovrebbe essere un chiarimento amichevole ha come esito presso gli interessati un risentito: “c’era bisogno di chiamare lei?”, che non agevolerà gli eventuali rapporti futuri.